L’EMDR è un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati ad eventi traumatici e a esperienze più comuni, ma emotivamente stressanti. La sofferenza psichica e il disagio conseguente vengono visti come conseguenza di informazione immagazzinata in modo non funzionale.

E’ un approccio psicoterapico interattivo e standardizzato, scientificamente comprovato da più di 20 studi randomizzati controllati condotti su pazienti traumatizzati e documentato in centinaia di pubblicazioni che ne riportano l’efficacia nel trattamento di numerosi disagi e disturbi psicologici inclusi la depressione, l’ansia, le fobie, il lutto acuto, i sintomi somatici e le dipendenze.

La terapia EMDR ha come base teorica il modello AIP (Adaptive Information Processing) che affronta i ricordi non elaborati che possono dare origine a forme psicopatologiche e sofferenze psichiche.

La memoria e le reti che vanno a costituirla rappresentano l’oggetto su cui concentrarsi perché base per lo sviluppo del disagio e/o di equilibrio psichico. L’esposizione ad eventi stressanti in concomitanza con fattori psicosociali e vulnerabilità individuale possono generare la comparsa di forme psicopatologiche e/o difficoltà in svariati ambiti della vita.

I circuiti del cervello si sviluppano in relazione al tipo di attivazione che ricevono; le esperienze che ognuno di noi fa vanno a influenzare l’organizzazione cerebrale e ciò spiega per quale motivo siano tanto significativi gli eventi della nostra infanzia sullo sviluppo successivo.

Ognuno attribuisce agli eventi significati e rilevanze differenti e anche atti di omissione (quali mancata soddisfazione di bisogni emotivi/ fisici, mancata disponibilità genitoriale e così via), oltre a atti di violenza, possono generare difficoltà psicologiche e psichiatriche a diverse età.

Il metodo EMDR è applicabile anche per accedere e rafforzare le risorse individuali.

Come dice Franzine Shapiro, ideatrice e ricercatrice del metodo,  Lasciamo il passato nel passato

Bibliografia

F. Shapiro, Lasciare il passato nel passato Casa Editrice Astrolabio, 2013, Roma

Sito Associazione EMDR Italia